MENU
AlessandraBosio-immagine

A Torino capita che…..

….passando velocemente in Via Lagrange per raggiungere Il Circolo dei Lettori, dove dovrai incontrare dei tour operators stranieri, giri la testa e ti colpisca un cortiletto che non avevi mai visto!

AlessandraBosio-immagine-bis

Bello! sono solo alcuni negozi in un palazzo apparentemente come tanti, con le lunghe ringhiere dei balconi che fanno da pianerottoli, facciata ristrutturata, qualche pianta in un angolo, ma quello scorcio inatteso è un invito ad entrare e curiosare!

…che dovendo partecipare a fiere e workshop internazionali, pensi di voler portare qualche prodotto da offrire ai buyers stranieri per aiutarli a ricordare la nostra città e ti rivolgi con un po’ di timor reverenziale ad un locale storico famoso come Stratta, trovando una cortesia, un entusiasmo e una voglia di collaborare che ti aspetteresti dal locale appena aperto che vuole promuoversi, ma non certo da un locale affermato, con una grande tradizione alla spalle, che può vantare Cavour tra i loro clienti! Sarebbe auspicabile fosse così sempre, ma non è per nulla scontato!

AlessandraBosio-immagine

….che volendo portare in centro, al ristorante o in un museo una persona cara, disabile in carrozzina o facendo “toccare” #lamiatorino ad un disabile visivo, scopri che non è impossibile essere turisti diversamente abili a Torino, magari non è facile, ma si trova collaborazione e disponibilità e quindi con un po’ di attenzione e buona volontà si può fare!

…che durante un servizio di visita guidata, un cliente all’improvviso ti guardi e ti dica “ma non è vero che Torino è una città fredda e i torinesi sono falsi e cortesi!”

….e infatti secondo me è proprio cosi! #lamiatorino vuole stupirti, i torinesi magari non si propongono per primi, ma vogliono essere coinvolti! I turisti, le mostre, gli eventi rendono viva la nostra città e in fondo ci piace!

 

Articolo scritto da Alessandra Bosio

“Sono un’appassionata della mia città da quando, bambina, mio papà mi portava a Porta Palazzo la domenica mattina a vedere il Balon! Da grande #lamiatorino ho voluto che diventasse il mio lavoro: ho l’abilitazione come guida turistica ormai da anni e la mia formazione in Marketing e Comunicazione la sto spendendo a collaborare con chi, come Il Mondo in Valigia – Oneiros Incoming lavora con passione per promuovere e ‘vendere’ Torino e il Piemonte. Ogni cliente che lascia Torino dicendo o scrivendo “ non pensavo fosse cosi bella, ci tornerò” è la mia soddisfazione ! Ogni critica o suggerimento a me, ad un museo o alla città, è uno stimolo a far di più o di meglio perchè #lamiatorino lo merita!”

Scritto da

Pubblicato il: 24 March 2015

Categoria: GuestPost, Percorsi

Letture: 1931

,

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>