MENU

Percorsi
Category

IMG_8013-2

Vanchiglia: 9,63 km quadrati di storia e storie.

Dal 1995 vivo in uno dei quartieri storici di Torino che in piemontese viene chiamato Borgh Vanchjia e meno male che bisogna solo scriverlo e non leggerlo altrimenti per me siculo sarebbe una tragedia .

Appartiene al quartiere anche la zona detta Vanchiglietta, urbanizzata di recente ma non per questo centro vitale del quartiere.

Due fiumi caratterizzano questa zona ed esattamente la Dora Riparia e il Po, senza dimenticare il Parco Colletta che si trova all’interno del comprensorio. Proprio la presenza di questi due fiumi potrebbe essere motivo del nome del quartiere che sembra prenda origine dal termine popolare vengh che significherebbe fango o almeno cosi si narra.

Scorrendo nella storia artistica in effetti alcuni posti del quartiere sono molto legati alla mia infanzia come la casa di Largo Montebello 38 dove la tradizione vuole che abitasse Eugenia Barruero, colei che ispirò De Amicis nel personaggio della maestrina dalla penna rossa del capolavoro “Cuore” ed il destino moderno vuole che a pochi metri adesso si trovi un discount ultima maniera che forse alla maestrina avrebbe fatto molto comodo ai tempi.

IMG_8015

Proseguendo per via Bava , esattamente al civico 26 bis, sorge la casa in cui abitava uno dei più popolari vanchigliesi: Fred Buscaglione.

Saranno queste contaminazioni che forse fanno di questo quartiere quello oggi tutti chiamano Il Village , con una serie di locali tra bar, ristoranti etnici e non, che movimentano la movida di Vanchiglia. Ed ecco che eventi come la LOVnight  trasformano il quartiere in una stanza delle meraviglie.

IMG_8010

 

La cosa curiosa e bella che potuto notare in questi anni di residenza è che gli abitanti dimostrano in queste occasioni un attaccamento particolare verso il quartiere in cui vivono.

Ed ecco l’esplosione di negozi, botteghe , laboratori,mostre , performer che trasformano tutto in una ambiente magico che va oltre al parcheggio in doppia fila, al rumore del tram che passa ogni 10 minuti sotto casa, al quotidiano alzare e abbassare la serranda di ogni singola attività commerciale.

Tutto così magico come la scritta che campeggia sulla serranda di un piccolo negozio di via Balbo che ripara bici e che recita cosi “Sono andato in Messico, ma tranquilli non mi sono arricchito aggiustando bici. Se volete potete rivolgervi da…..rientrerò presto”.

Ecco questa è la magia di 9,63 km quadrati di vita, conditi dai ritmi quotidiani dove dal macellaio, al ciabattino, alla lavanderia, alla pasticceria, tutti conoscono tutti e tutti si impegnano a fare diventare più colorato il loro Village, anche a costo di chiamare un bar “Doppia fila” tanto le macchine ormai parcheggiano così.

IMG_8012

 

 

 

IMG_8013-2

Un percorso di conoscenza turistica non deve fermarsi alla Fetta di Polenta, alla Chiesa di Santa Giulia, al Campus Einaudi, tutto questo è ben indicato e lo si trova con un clic, ma deve andare oltre fino alle radici di chi vive il quartiere e lo rende vivo, colorato come la penna della maestrina ed istrionico come Fred…questa è Vanchiglia.

 

Read More
Porta Palazzo

Va dove ti Porta…Palazzo

4 March 2015 • Percorsi, Scoperte • Views: 5867

Porta Palazzo è il mio quartiere, anche se da poco. Lo è diventato perché lì posso trovare tutto quello che voglio: se mi serve un mobile, al Balon lo trovo, se mi serve un cavolfiore, al mercato dei contadini trovo il più buono, se mi serve l’ingrediente più raro del mondo, state

Sandretto_FB3

L’ARTE COME UNA DONNA, UNA DONNA COME PATRIZIA SANDRETTO. #lamiatorino per Just The Woman I am

27 February 2015 • Percorsi, Persone • Views: 2656

Capricciosa ma profonda nel pensiero, a volte tenera, a volte molto dura, intensa al limite del comprensibile, affascinante come pochi. Eppure leggera, soave, allegra e felice, ma capace di diventare cupa e triste, velocemente, cambiando faccia . Ti può stordire, ti può far innamorare, la puoi

chiesa

POZZO STRADA: passeggiata di una torinese che ama il suo quartiere

24 February 2015 • Percorsi, Scoperte • Views: 5445

Pozzo Strada è il mio quartiere da quando avevo 11 anni e direi che sento di farne parte in tutto e per tutto. Andiamo a fare una passeggiata fino al Mercato Brunelleschi per scoprire qualche curiosità, vi va? Si scende nella via di casa mia Via Sagra San Michele e non “Sacra”: eh, sì,

Maria Adiana Prolo mentre smonta un mondo niovo in occasione della mostra allestita alla Cinémathèque Francaise, Parigi 1954

Maria Adriana Prolo: #lamiatorino per Just The Woman I am

20 February 2015 • Percorsi, Scoperte • Views: 4021

Non molti sanno che il Museo Nazionale del Cinema nasce dall’intuizione di una donna forte d’animo e di spirito indipendente, che l’8 giugno 1941 annota su una piccola agenda “pensato il museo”, tre semplici parole che cambieranno la storia della Settima Arte in Italia. Nata nel 1908 a

Contrada del Guardinfanti

LA CONTRADA DEI GUARDINFANTI: #lamiatorino per Just The Woman I am

13 February 2015 • Percorsi • Views: 9852

Oltre alle vie porticate, alle piazze auliche, ai viali alberati, c’è una Torino che non ti aspetti. Racchiusa tra le vie Barbaroux, Stampatori, Santa Maria e dei Mercanti. E’ una Torino diversa, lo si percepisce appena si imboccano queste stradine strette strette, così diverse dalle vie

Foto Enrico Aretini Città di Torino

PALAZZO MADAMA – #lamiatorino per Just The Woman I am

23 January 2015 • Percorsi • Views: 3969

Nella corsa per combattere il male del secolo, sostenendo la ricerca universitaria che giorno dopo giorno studia e lavora con determinazione per raggiungere l’atteso risultato, ci siamo anche noi: noi, le donne social del blog www.lamiatorino.it. Ogni venerdì (per cinque settimane) vi

Torino la Dolce

“Torino la dolce”

14 January 2015 • Percorsi • Views: 2998

Torino val bene una “due  giorni” tutta dedicata agli artigiani del gusto, che dal cioccolato al gelato, dalla pasticceria alla cucina, continuano a sorprendere per la loro originale semplicità e maestria. In autunno #LaMiaTorino si veste di “Luci d’artista” e di atmosfere

PiazzaSan Carlo-chiese gemelle

Il lato spirituale di Torino

19 December 2014 • Percorsi • Views: 5274

Arrivate da via Roma. Avete Porta Nuova alle vostre spalle e procedete verso Piazza Castello. Entrate in Piazza San Carlo, il salotto di Torino. Arrivate fino alla statua equestre di Emanuele Filiberto. E’ il Caval ëd Bronz. Siete nel cuore di un rettangolo lungo 168 metri e largo 76. 12,768

Millo 3

In Barriera fra i palazzi di Millo

12 December 2014 • Percorsi • Views: 8494

Perché una città non è solo il suo centro. Il centro di Torino è una bomboniera piena di piccoli angoli segreti e nobili, di fascino legato all’immutabilità della sua storia. Ma una città non è solo la sua storia. Una città è il suo futuro, sono gli esperimenti di futuro. Uno di