MENU

Scoperte
Category

TorinoAlFemminileCOVER-ebook

Torino al femminile: la nuova guida ebook

Quando Mauro Morellini mi ha proposto di scrivere una guida su Torino al femminile, mi è subito sembrata una gran bella idea. Poi naturalmente mi sono chiesta cosa volesse dire, in concreto, scrivere una guida al femminile. Certo, nel nostro immaginario esistono in qualche modo città “maschili” e “femminili”: per me per esempio Parigi o Roma sono sempre state femminili, Londra la sento “maschile”.

E Torino? L’idea è stata raccontare la città con gli occhi di una donna. Come se le turiste (ma anche le torinesi) avessero un’amica che consiglia “vai a mangiare qui, fanno…” , “devi assolutamente vedere quel negozio”, “c’è una piazza che non ti devi perdere…” e così via.

Torino al femminile

Prima idea da sfatare: non è una guida allo shopping. Certo, ci sono consigli per negozi meno facili da conoscere, i mercati, gli outlet, il vintage. Ma ci sono soprattutto indirizzi di “art de vivre” come dicono i francesi: i caffè storici e quelli tendenza, i ristoranti famosi e quelli easy, i posti per l’aperitivo, le curiosità..

Meno storia, se vogliamo (le classiche guide storiche che raccontano tutto sulla città non mancano) e più atmosfera.

Ho cercato di raccontare un po’ l’anima della città come la vivo io, i toret e le gallerie – i nostri “passages” – le donne famose (a Torino vige un matriarcato culturale, come si sa), il centro e i quartieri emergenti, il barocco e i parchi, le piole e il cioccolato, i grandi musei e quelli più curiosi… Insomma, la “mia” Torino. Quando da ragazzina in estate andavo al mare in Liguria e dicevo ai nuovi amici conosciuti in spiaggia che vivevo a Torino, mi guardavano con un misto di stupore e compassione… oggi tutti guardano a Torino come a una città che si muove, che fa cultura, una capitale dell’arte e del gusto.

Ho provato a raccontare perché si vive bene oggi a Torino, e perché è una città a misura di donna. Un invito a venire a gustare una cioccolata calda in un caffè tutto ori e specchi e poi scoprire la città, senza fretta. Spero di esserci riuscita.

 

E’ possibile scaricare la guida ebook “Torino al femminile di Rosalba Graglia collegrandosi al sito di Morellini Editore cliccando qui. Fino al 20/11 il costo sarà di 1,99 €,  poi 4.99 €.

Torino la femminile

Rosalba Graglia, torinese, una laurea in storia e una passione per Flaubert (lavora sotto il suo sguardo bonario, da una vecchia foto-ritratto accanto al computer) e per Truffaut, scrive di viaggi e di food da molti anni. Ha pubblicato guide turistiche e libri sui suoi paesi del cuore (Francia e Corsica, Portogallo e Azzorre, Irlanda), collabora con magazine di viaggio e quotidiani, e ama andare sulle tracce di scrittori, artisti, registi. Innamorata della città dove è nata e dove vive, va regolarmente alla ricerca, per lavoro e per passione, di posti da scoprire e di storie da raccontare.

 

Read More
Sintesi 59

SINTESI 59: UN’OPERA DI ARMANDO TESTA A TORINO

28 October 2015 • Percorsi, Scoperte • Views: 3904

Che siate torinesi o pendolari come me, avrete forse notato una nuova opera sorta vicino alla Stazione di Porta Susa, precisamente nella rotonda davanti alla vecchia stazione. Si tratta di una sfera sovrapposta a una mezza sfera – entrambe nere – e una sembra fluttuare sopra l’altra.

VB_Airo29

Via Baltea 3, movimenti in Barriera

21 October 2015 • Persone, Scoperte • Views: 5238

Torino non è solo centro storico. Al di fuori del quadrilatero segnato da Corso Vittorio Emanuele II, Corso Vinzaglio, il Lungo Po e Corso Regina Margherita esiste un universo di piccole ma “grandi” attività che contribuiscono ad abbattere le barriere con la periferia e rendere la

FACTORY DREAMS

MIMMO LAGANÀ: UNA FACTORY DREAMS ALLE PORTE DI TORINO

16 July 2015 • Persone, Scoperte • Views: 3684

Mi piace pensare che Torino, città che in breve tempo sta scalando la classifica di gradimento del turismo nazionale e internazionale, proponga come valore aggiunto decisamente originale e unico nel suo genere, la possibilità di scoprire una vera e propria “fabbrica dei sogni” nei suoi

Palazzo-Reale-notturna

UN SABATO NOTTE AL MUSEO

15 July 2015 • Eventi, Scoperte • Views: 4129

Chi non ricorda il divertente film con Ben Stiller “Una Notte al Museo”? Quello in cui alla chiusura delle porte del museo, i reperti esposti prendevano vita? A Torino le porte del museo invece restano aperte! E’ quanto accade al Polo Reale nei sabati sera di luglio e agosto dalle 20 alle 24

Pellegrino a Torino-Valdocco 2

Pellegrino a Torino

7 July 2015 • Persone, Scoperte • Views: 2981

Ci lavori. Ci vivi. Ci passeggi. E non immagini che Torino possa essere meta, vera, di pellegrinaggio, che possa avere un senso essere pellegrino a Torino. Poi arriva l’Ostensione della Sindone e ti capita l’occasione, quella di vedere al tua città con gli occhi di chi ci arriva seguendo le

Torino-in-bicicletta

#LaMiaTorino in e-bike

30 June 2015 • Percorsi, Scoperte • Views: 2784

Torino, per la sua forma e il suo centro raccolto è una città che si gira facilmente a piedi, tutto è vicino e se arrivate in treno a Porta Nuova o a Porta Susa sarete già pronti ad iniziare la visita. Ma se volete raggiungere qualche angolo di Torino un poco più distante dal centro …

IMG-20150418-WA0032

Camera oscura ambulante

16 June 2015 • Persone, Scoperte • Views: 4982

Foto d’altri tempi, fatte da un personaggio d’altri tempi, in una Torino d’altri tempi. Pensate che tutto questo non sia possibile? Vi state sbagliando di grosso, perché da qualche tempo a questa parte, in quel di Borgo Dora, bazzica un fotografo d’eccezione che vi farà

literally my favorite view in Turin - by Ponte Isabella at sunset time.

Why Turin became home for me

15 April 2015 • Scoperte • Views: 5744

There are so many reasons why I love Turin. Our love started a long time ago, long before I ended up, by chance, calling it home. I have friends for over 25 years whom I’ve met while travelling to England, still in my youth. We kept in touch. I first came to visit back in …

Foto 1

EFFETTO EGIZIO

2 April 2015 • Percorsi, Scoperte • Views: 3495

L’inaugurazione del Nuovo Museo Egizio (mercoledì 1° aprile 2015 ) proietta Torino sotto i riflettori delle più interessanti platee artistico-culturali a livello internazionale. Sono stati 5 anni di lavori, di aspettative, di attese, di impegno congiunto che sono, finalmente, terminati in uno