MENU
TorinoAlFemminileCOVER-ebook

Torino al femminile: la nuova guida ebook

Quando Mauro Morellini mi ha proposto di scrivere una guida su Torino al femminile, mi è subito sembrata una gran bella idea. Poi naturalmente mi sono chiesta cosa volesse dire, in concreto, scrivere una guida al femminile. Certo, nel nostro immaginario esistono in qualche modo città “maschili” e “femminili”: per me per esempio Parigi o Roma sono sempre state femminili, Londra la sento “maschile”.

E Torino? L’idea è stata raccontare la città con gli occhi di una donna. Come se le turiste (ma anche le torinesi) avessero un’amica che consiglia “vai a mangiare qui, fanno…” , “devi assolutamente vedere quel negozio”, “c’è una piazza che non ti devi perdere…” e così via.

Torino al femminile

Prima idea da sfatare: non è una guida allo shopping. Certo, ci sono consigli per negozi meno facili da conoscere, i mercati, gli outlet, il vintage. Ma ci sono soprattutto indirizzi di “art de vivre” come dicono i francesi: i caffè storici e quelli tendenza, i ristoranti famosi e quelli easy, i posti per l’aperitivo, le curiosità..

Meno storia, se vogliamo (le classiche guide storiche che raccontano tutto sulla città non mancano) e più atmosfera.

Ho cercato di raccontare un po’ l’anima della città come la vivo io, i toret e le gallerie – i nostri “passages” – le donne famose (a Torino vige un matriarcato culturale, come si sa), il centro e i quartieri emergenti, il barocco e i parchi, le piole e il cioccolato, i grandi musei e quelli più curiosi… Insomma, la “mia” Torino. Quando da ragazzina in estate andavo al mare in Liguria e dicevo ai nuovi amici conosciuti in spiaggia che vivevo a Torino, mi guardavano con un misto di stupore e compassione… oggi tutti guardano a Torino come a una città che si muove, che fa cultura, una capitale dell’arte e del gusto.

Ho provato a raccontare perché si vive bene oggi a Torino, e perché è una città a misura di donna. Un invito a venire a gustare una cioccolata calda in un caffè tutto ori e specchi e poi scoprire la città, senza fretta. Spero di esserci riuscita.

 

E’ possibile scaricare la guida ebook “Torino al femminile di Rosalba Graglia collegrandosi al sito di Morellini Editore cliccando qui. Fino al 20/11 il costo sarà di 1,99 €,  poi 4.99 €.

Torino la femminile

Rosalba Graglia, torinese, una laurea in storia e una passione per Flaubert (lavora sotto il suo sguardo bonario, da una vecchia foto-ritratto accanto al computer) e per Truffaut, scrive di viaggi e di food da molti anni. Ha pubblicato guide turistiche e libri sui suoi paesi del cuore (Francia e Corsica, Portogallo e Azzorre, Irlanda), collabora con magazine di viaggio e quotidiani, e ama andare sulle tracce di scrittori, artisti, registi. Innamorata della città dove è nata e dove vive, va regolarmente alla ricerca, per lavoro e per passione, di posti da scoprire e di storie da raccontare.

 

Scritto da

Pubblicato il: 11 November 2015

Categoria: Percorsi, Persone, Scoperte

Letture: 2287

, ,

One Response to Torino al femminile: la nuova guida ebook

  1. […] 11 novembre 2015 Torino al femminile: la nuova guida ebook […]

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>